Interventi
INFORMAZIONE DI DISTRETTO

SISTEMA DI INFORMAZIONE DI DISTRETTO 

Grazie all’attuazione del progetto, i Comuni stipuleranno apposite convenzioni per la gestione dei seguenti nuovi servizi, strettamente funzionali agli investimenti: provvederanno alla gestione comune del servizio di  trasporto e montaggio tensostruttura e sul piano degli eventi e delle manifestazioni, si darà atto alla redazione del calendario degli eventi comune, con relativa promozione e pubblicità del distretto attraverso la creazione di una campagna di comunicazione “Distretto del Commercio Oglio Po” con apposito logo del distretto.
La gestione degli eventi a livello di distretto evita il sovrapporsi delle iniziative e permette un maggiore coordinamento delle attività di territorio, di tutto il  calendario eventi e fiere.

WI FI SU AREE PUBBLICHE

II progetto prevede la realizzazione di una rete wifi che permetta I’accesso a internet nelle zone coperte da segnale.
In tal senso la possibilità di accedere a internet negli spazi pubblici, oltre a dare un servizio fondamentale in caso di manifestazioni ed eventi, rende più attraente e dinamica I’immagine e la percezione dei luoghi.
L’ accesso sarà gestito dall’ operatore autorizzato mediante verifica dei dati anagrafici dell’utente a mezzo CRS, con possibilità di limite temporale di connessione.
II numero di codici d’accesso sarà limitato dal gestore in base all’abbonamento stipulato.
AlI’iniziativa hanno aderito i Comuni nella quale la rete wi-fi è assente o necessita di potenziamento in funzione della crescente richiesta di tale servizio da parte dei residenti e degli operatori economici.

TENSOSTRUTTURE AD USO COMUNE

La gestione di manifestazioni locali prevede spesso I’utilizzo di strutture ed attrezzature per brevi periodi che, non giustificando I’ acquisto, costringono a sostenere spesso alti oneri di noleggio gravanti sui bilancio delle manifestazioni.
Per promuovere Ile manifestazioni di distretto risulta indispensabile acquisire un sistema modulare di tensostrutture componibili da utilizzare nei vari comuni del distretto.
La tipologia di struttura componibile permette un utilizzo dei soli elementi necessari e rende estremamente agevoli le fasi di trasporto, su apposito cassone, e di montaggio, in quanto al tipologia utilizzata e a montaggio automatico
La tipologia di tensostruttura scelta e del tipo componibile in acciaio zincato e a composizione modulare. Le eventuali pareti scorrevoli e la copertura sana in tela bianco ignifugo. II coperto non necessita di grondaie in quanta le travi perimetrali fanno da raccolta acque piovane, che vengono scaricate sotto il pavimento in pannelli di legno ignifughi ed antisdrucciolevoli La struttura e corredata da tiranti professionali per un solido ancoraggio al suolo.

BIKE SHARING

BIKE SHARING COMUNE DI VIADANA E SABBIONETA 

II bike sharing (traducibile come “condivisione della bicicletta”) e uno degli strumenti di mobltità sostenibile a disposizione dei Comuni che intendono ridurre i problemi derivanti dalla congestione stradale e il conseguente inquinamento.
Viene anche talvolta indicato come servizio di biciclette pubbliche e sta conoscendo una crescente popolarità in diverse città grazie a una pluralità di tecniche di condivisione del mezzo che ne rendono possibile l’utilizzo da parte di coloro che non hanno a disposizione una bicicletta propria.
I motivi alla base della necessita di sistemi del genere sono altrettanto numerosi quanto Ie forme che assumono. Recentemente il fenomeno più rilevante e stata I’adozione, da parte di numerose amministrazioni locali di sistemi di bike sharing come parte di un sistema di trasporto intermodale, consentendo alle persone di scendere da un mezzo pubblico per prendere una bicicletta dislocata nei pressi della fermata e viceversa. E quindi una possibile soluzione al problema dell’ultimo miglio”, cioè quell’ultimo (o primo) tratto di percorso che separa la fermata del mezzo pubblico alla destinazione finale dell’utente. Comunque già in precedenza gruppi informali di cittadini avevano promosso il bike sharing come un’alternativa al traffico motorizzato, sperando di ridurre I’impronta ecologica degli spostamenti urbani così come di migliorare il livello generale di salute pubblica attraverso I’esercizio fisico.

VIADANA

II progetto prevede a Viadana I’installazione di due punti di consegna e ritiro dei mezzi uno presso
il parcheggio e autostazione di Piazza Ie delle Liberta e il secondo presso il polo scolastico e sportive di Via Vanoni (Liceo – scuola elementare – palazzetto delle sport – piscina – stadio rugby).
Un ulteriore postazione e prevista a San Matteo delle Chiaviche per servire la rete di ciclabili in fase di prossima realizzazione denominata Green Way Oglio Po.
La dotazione di mezzi prevista e di 30 biciclette a disposizione.
Tale iniziativa a Viadana facilita il trasporto lungo I’asse centrale di Viadana

SABBIONETA

II progetto prevede a 5abbioneta I’installazione di due punti di consegna e ritiro dei mezzi unopresso la sede delle 5cuole Medie presso la fermata autobus e il secondo presso il parcheggiodi Porta Imperiale.
La dotazione di mezzi prevista e di 50 biciclette a disposizione per far fronte ai picchi di presenza nei periodi turistici.
Tale iniziativa a Sabbioneta facilita il trasporto attraverso il paese limitando gli accessi con gli autoveicoli nel centro e permette di visitare sia iI centro che Ie frazioni mediante la rete ciclabilecomunale esistente.
L’interesse turistico del Comune rende particolarmente interessante e positiva questa iniziativa di distretto.

ADEGUAMENTO PIAZZA MARCARIA

RIQUALIFICAZIONE PIAZZA UMBERTO I – COMUNE DI MARCARIA 

L’investimento su Marcaria interessa la riqualificazione dello spazio collettivo più grande dell’abitato, Piazza Umberto I, attualmente utilizzata come parcheggio e come sede del mercato settimanale. L’idea progettuale e rivolta al mantenimento delle funzioni attuali, inserendo anche un arredo urbano tale da incentivare momenti di aggregazione collettiva e nel contempo favorire la valorizzazione architettonica degli edifici prospettanti che, in buona parte, già ospitano attività commerciali. La Piazza funge anche da spazio urbano che introduce all’ingresso delle “Torbiere di Marcaria”, importante sito di Interesse Comunitario, tutelato dal Parco Regionale “Oglio Sud”.

INTERVENTI PRIVATI

I partner privati aderenti al Distretto sono gli operatori commerciali operanti nei Comuni partner che si sono impegnati ad attuare interventi per:

  • Riqualificazione estetica degli immobili a uso commerciale
  • Realizzazione e/o riqualificazione di Dehors e predisposizione delle relative attrezzature e arredamento
  • Riqualificazione di aree private di sosta e abbattimento delle barriere architettoniche per persone diversamente abili
  • Installazione o potenziamento di sistemi di videosorveglianza privata e antintrusione (vetri antisfondamento, portoni blindati, saracinesche)

Nel dettaglio gli operatori coinvolti e i relativi interventi previsti sono i seguenti:

pdf Viadana

pdf Viadana 2

pdf San Martino Pomponesco Dosolo

pdf Commessaggio

pdf Marcaria

pdf Gazzuolo

Il Calendario non può essere visualizzato. Per favore tornate più tardi
strutture ricettive